25 gennaio 2018 - "«... dopo l'orrenda bufera, di primo mattino ...» Riflessioni sull'Olocausto nella poesia di Dora Gabe"

Categoria: Ultimi annunci
Creato Giovedì, 18 Gennaio 2018 09:01
 

Fondazione il Fiore

Biblioteca Umanistica, Università degli Studi di Firenze

Nell’ambito delle iniziative regionali per il “Giorno della Memoria 2018”

“...dopo l’orrenda bufera, di primo mattino...”

Riflessioni sull’Olocausto nella poesia di Dora Gabe

Saluto

Floriana Tagliabue

Direttore della Biblioteca Umanistica

Interviene

Virginia Ghelarducci

SAS, University of London

Sarà presente

Hulda Brawer Liberanome

Comunità Ebraica di Firenze

Coordina

Maria Giuseppina Caramella

Presidente della Fondazione il Fiore

Giovedì 25 gennaio 2018, ore 16.30

Sala Comparetti, Biblioteca Umanistica

Firenze, Piazza Brunelleschi n. 3-4

 

Dora Gabe (1886-1983) è nata a Harmanlăk, oggi Dăbovik, piccolo villaggio nella zona della Dobrugia, in Bulgaria, da una famiglia di ebrei russi. Nota per le sue poesie e per i libri per bambini, ha svolto per anni un’attività parallela di traduzioni, principalmente dal polacco. Nel corso della sua lunga attività letteraria ha dedicato anche alcune poesie al tema dell’Olocausto.

LogoNuovo Biblioteca Umanistica        

Info: 055.225074 - www.fondazioneilfiore.it - www.facebook.com/FondazioneilFiore